Forum Mitteleuropa

Mitteleuropa > News > Forum Mitteleuropa
prova

Anche quest’anno Mitteleuropa si appresta ad organizzare il prossimo 5 ottobre l’annuale forum internazionale dell’Euroregione Aquileiese che, sin dal 2004, rappresenta un importante momento d’incontro e di confronto con le Istituzioni dei Paesi centro-europei e balcanici.
Il tema del corrente anno, “Migrazioni, Integrazioni, Contaminazioni – L’Europa trema”, pare davvero sintetizzare le criticità delle evoluzioni in atto nell’intero “vecchio” continente, e lo scopo dell’incontro sarà, come sempre, quello di stimolare un qualificato ampio confronto sull’evoluzione geopolitica e il ruolo del nostro paese all’interno dello scacchiere europeo. I temi economici e politici affrontati dal governo italiano nei recenti summit internazionali hanno evidenziato tale aspetto.
Ci stiamo quindi adoperando per riconfermare il successo partecipativo delle scorse edizioni, che hanno visto la presenza di delegazioni istituzionali provenienti da Albania, Austria, Bielorussia, Cechia, Croazia, Macedonia, Moldova, Montenegro, Polonia, Russia, Serbia, Slovacchia, Slovenia, Ucraina, Ungheria, ma anche istituzioni accademiche, culturali, economiche e finanziarie. Un summit di autorevole livello specificatamente dedicato a tutti quei territori che storicamente e culturalmente si identificano nella Mitteleuropa, ma anche un meeting caratterizzato da un singolare confronto, che ha sempre favorito spontaneità e facilità di relazioni e dialogo. Lo testimoniano le presenze tra gli altri, nelle ultime edizioni, del già Presidente della Repubblica Ceca Vaclav Klaus, del Segretario Generale OSCE Lamberto Zannier e, quest’anno, del Commissario Europeo alla Cultura Tibor Navracsics.
Il Forum, che si avvarrà del patrocinio del Ministero degli Affari Esteri, ha già ottenuto il sostegno della Regione Friuli Venezia Giulia e della Central European Initiative, che da diversi anni collaborano per rendere quest’appuntamento un laboratorio dove concretezza ed efficacia siano sempre più meritevoli di considerazione internazionale.